Anci Campania, il sindaco Pelliccia nominato vicepresidente: «Onorerò questo ruolo con impegno e responsabilità»

In mattinata il sindaco Massimo Pelliccia è stato nominato vicepresidente di Anci Campania (Associazione Nazionale Comuni d’Italia – sezione regionale della Campania). A conferirgli il prestigioso incarico è stato il presidente della storica associazione e attuale sindaco di Caserta, Carlo Marino. «Ringrazio il presidente Marino per avermi scelto tra tanti sindaci campani – ha spiegato Pelliccia – onorerò questo ruolo con responsabilità ed impegno». L’Associazione Nazionale Comuni d’Italia, nata oltre un secolo fa, lavora per favorire lo sviluppo e la competitività dei territori e interviene in ogni sede istituzionale per rappresentare e tutelare gli interessi delle autonomie locali. La sezione regionale della Campania, in particolare, è un organismo istituito a metà degli anni Settanta grazie all’impegno di Maurizio Valenzi, allora sindaco di Napoli e primo presidente Anci Campania.
In oltre 30 anni di attività numerose sono state le battaglie condotte da sindaci, assessori e consiglieri comunali e altrettante sono le vittorie ottenute per difendere la Campania, la sua storia e il suo territorio. «Oggi questa associazione è una realtà importante, radicata e con una struttura ben determinata – ha concluso Pelliccia – in un momento in cui gli Enti locali stanno vivendo una profonda trasformazione, è fondamentale far sentire con forza la voce dei Comuni. Noi sindaci conosciamo le esigenze del territorio e sappiamo come far funzionare la macchina amministrativa. Ecco perché è determinante far arrivare le nostre istanze nelle sedi istituzionali come un unico organismo compatto. È così che si ottengono i risultati»