Generazione K A.S.D. chiede a Casalnuovo l’anno sportivo

LA GENERAZIONE K A.S.D. CHIUDE L’ANNO SPORTIVO A CASALNUOVO, TERRA D’ORIGINE

KARATE: Venerdì 21 Giugno al Palazzetto di Viale dei Tigli, 5 –  è andata in scena la manifestazione conclusiva di fine anno sportivo. Presenti circa 200 atleti di Karate e altrettante famiglie, gli allievi si sono alternati davanti alle commissioni esaminatrici dimostrando abilità e competenze acquisite. Prima dell’inizio delle performance, i Maestri sottolineano l’importanza dello sport per la comunità di riferimento e la stretta correlazione tra l’attività motoria e il miglioramento delle capacità neuro -cognitive oltre che emotivo – relazionali. Mission dell’ associazione è mettere la “persona” al centro, favorire il processo di crescita dell’allievo attraverso un lavoro di sinergia creato con tutti gli ambienti in cui vive beneficando della capacità aggregante dello sport, oltre che dei contenuti valoriali che la disciplina ( il karate ) possiede.

L’associazione sportiva Vice Campione d’Italia 2019, quest’anno grazie al protocollo d’intesa con l’ A.S.D. Progetto Casalnuovo ha potuto allenarsi negli impianti sede dell’iniziativa, momenti di alto confronto che hanno generato ricadute positive sulle performance degli atleti regalando al territorio Casalnuovese il Campione Italiano di Kumite cat. juniores  +91Kg, l’atleta Vincenzo Riccio.

E’ stato estremamente emozionante vedere l’interazione con gli allievi diversamente abili, rappresentazioni di attimi che racchiudono in sè un lavoro lungo e minuzioso che va avanti da anni.   E’ qui che escono fuori in modo prepotente i valori dello sport come strumento educativo, formativo e socializzante. La divisa sociale o il Karategi rende tutti uguali, parte della stessa squadra con  obiettivi comuni, l’uno insegna l’altro, si lavora insieme provando ad acquisire le migliori abilità di ognuno per raggiungere mete sempre più ambiziose, anche perché, al risultato più grande ci si arriva quando si diventa campioni nella vita oltre che sul tatami.

La manifestazione si è conclusa con i ringraziamenti del Presidente Massimo Magara e la consegna degli attestati da parte del Prof. Biagio Antignani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *